Un sito dev’essere funzionale

Il sito dev’essere utile

Il sito per utile dev’essere funzionale. I siti troppo lunghi o noiosi non sono interessanti e “bloccano” la capacità della gente di capire cosa si propone.

Si tratta dello stesso discorso di quando un programma televisivo annoia e si cambia canale o la si spegne del tutto. In quel momento ha “bloccato” l’interesse dell’utente.

Cosa deve offrire il sito web

Un sito internet per essere valido deve offrire: risposte, valore aggiunto, utilità e la gente non si annoierà a visitarlo.

Ciò che si propone rimarrà nella loro mente e non si dimenticheranno mai nè della validità del sito e nè delle proposte offerte.

Un corso per imparare

A questo punto sarebbe il caso di frequentare un corso professionale che dia informazioni preziose su come avviare un sito.

Esiste un corso ben organizzato che dà anche la possibilità di seguire le prime tre lezioni gratuitamente: si tratta del corso organizzato da Ryuichi.

Creare un progetto per il sito 

Per creare i contenuti di un sito bisogna partire dalle parole chiavi più importanti: quelle giuste che porterà la gente a vedere il sito incuriositi dalle immagini e da ciò che si offre.

E’ essenziale anche la struttura del sito per “catturare” l’attenzione degli utenti.

Ecco cosa dev’esserci:

  • Homepage: si tratta della pagina principale, quella dove è riportato anche il nome del sito internet che si deciderà di dare;
  • Una pagina in cui si spiega chi si è e cosa si propone;
  • Una pagina contatti in cui si può avere un contatto diretto con le persone;
  • Una pagina per la newsletter: punto fondamentale per un sito;
  • I contenuti del sito web: pagine che sono risorse speciali in cui si “espongono” i prodotti o servizi che intendi offrire.

E’ da questo che bisogna iniziare: dal punto primo…dalle fondamenta…come per la costruzione di una casa.

Avendo chiaro il progetto diventa tutto più facile.

E’ arrivato il momento del sito

Dopo aver deciso almeno dieci parole chiave si può passare alla realizzazione del sito vero e proprio.

Il sito potrebbe essere costruito a costo zero con servizi come Blogger o WordPress che offrono lo spazio della pagina gratis ma se si vuole realizzare un sito professionale anche con pochi soldi lo si può fare.

Ecco come fare:

  • Scegliere il nome del sito e comprarlo si “SiteGround“: si spenderà solo 50 € all’anno;
  • Installare WordPress: grazie a “SiteGround” con pochi click si potrà fare tutto in automatico;
  • Ora è tutto pronto: resta solo da imparare ad usare WordPress: cosa più che facile!