Stadia Founder Edition: scopriamo la piattaforma di gaming di Google

Quest’oggi, sul nostro motore di ricerca preferito abbiamo scoperto Stadia, la piattaforma di gaming di casa Google attraverso la quale è possibile trasformare la propria TV in una console di gioco, senza bisogno di una console.

Puoi anche giocare su laptop, computer desktop e telefoni Pixel 3 (smartphone di fascia alta by Google) con accesso multischermo da subito. Tutto questo mi ha ricordato subito Netflix e l’offerta in streaming di serie TV, film e documentari senza la necessità di decoder e schedine.

Cosa sta succedendo? Siamo ad una rivoluzione epocale della fruizione dei contenuti. In un modo dove i social media hanno dato vita ad una generazione di “creatori”, l’accesso alle opere dell’uomo diventa sempre più smart, portatile e in cloud.

Cosa cambia con Stadia rispetto alle piattaforme di gaming precedenti?

Tanti modi di giocare. Nessuna console

Organizzi una pizza a casa, distribuisci i nuovi controller Stadia e…il divertimento ha inizio!

Innanzitutto la possibilità di poter giocare su più dispositivi contemporaneamente come TV di casa, tablet e il proprio smartphone produrrà un incremento della quantità di ore dedicate all’intrattenimento. Se già oggi voi o i vostri figli dedicano tra le 3-5 ore al giorno preparatevi ad azioni sovversive per prolungare le sessioni mentre si è in giro o nei momenti di relax

Se con l’utilizzo di Play Station e Xbox (e chi più ne ha più ne metta) si era fisicamente legati alla console per poter accedere alla propria lista di giochi preferita, si doveva acquistare / scaricare una copia e ci si poteva mettere comodi sul divano, ora tutto ciò che occorre è una connessione ad Internet, una bella scorta di power bank e il divertimento non si fermerà mai.

Gioca fino a 60FPS

FPS sta per frame al secondo ed è uno degli standard per esprimere la qualità delle animazioni video. Maggiore è il numero di fotogrammi (le singole immagine “statiche” che compongono un video) migliore sarà la qualità/resa del video. Per comprendere la differenza immaginate una gif e un film sulla TV. La risoluzione dei video sarà in 4K, altro famoso standard raggiunto anche dai dispositivi smartphone di ultima generazione: tutto questo a patto di avere una connessione ad Internet sufficientemente potente (la velocità consigliata è di almeno 10Mbps)

Nel caso i vostri dispositivi video non supportino la risoluzione maggiore, come accade spesso, Stadia ridurrà la risoluzione per adattarsi alla velocità della vs. rete.

Giochi disponibili su Stadia

Google ha rilasciato un elenco dei titoli che saranno disponibili su Stadia, di seguito una carrellata tra cui evidenziamo quelli che nell'ultimo anno hanno generato un maggior hype tra gli amanti del genere
Il catalogo giochi di Stadia contiene numerose chicche fortemente attese dalla community di gamer ed appassionati. Qual è il tuo titolo preferito?

Google ha rilasciato un elenco dei titoli che saranno disponibili su Stadia, di seguito una carrellata tra cui evidenziamo quelli che nell’ultimo anno hanno generato un maggior hype tra gli amanti del genere: Destiny 2: la collezione, DRAGON BALL XENOVERSE 2, DOOM Eternal, Wolfenstein: Youngblood, GRID, Baldur’s Gate 3, Metro Exodus, Thumper, FINAL FANTASY XV, Rage 2, Tomb Raider Trilogy, SAMURAI SHODOWN, Football Manager 2020, Get Packed, The Elder Scrolls Online, Gylt, The Crew 2, The Division 2, Assassin’s Creed Odyssey, Ghost Recon Breakpoint, Just Dance, Trials Rising, NBA 2K, Borderlands 3, Farming Simulator 19, Mortal Kombat 11, Darksiders Genesis

Il pacchetto Founder’s Edition

Email di conferma ordine da Google. In questa fase riceverete solo una preautorizzazione dell'importo che sarà poi sbloccato al momento della spedizione
Email di conferma ordine da Google. In questa fase riceverete solo una pre-autorizzazione dell’importo che sarà poi sbloccato al momento della spedizione

Come consuetudine per il lancio di prodotti digitali, è possibile entrare nel mondo di Stadia con il pacchetto Founder’s Edition. Si tratta di una offerta di accesso anticipato ad un prezzo vantaggioso che vi offre la possibilità di acquistare un kit “benvenuto” composto da:

  • accesso alla piattaforma Stadia al momento del lancio (al momento la data del lancio è prevista per l’anno 2020)
  • tre mesi gratis di Stadia Pro (esiste anche una versione base gratuita) per te e la possibilità di regalare ad un amico tre mesi di Stadia Pro con un Buddy Pass
  • l’esclusivo controller Stadia night blue, versione esclusiva dei contoller per giocare a Stadia
  • un Google Chromecast Ultra per lo streaming sulla TV, ovvero lo strumento per trasmettere in streaming in risoluzione UHD
  • il gamertag Founder per Stadia (ovvero un riconoscimento perpetuo nell’aver preso parte alla piattaforma prima del suo lancio)

Il tuo pacchetto Founder Edition sarà spedito a novembre 2019 e puoi riceverlo a 129€ (io ho aggiunto un altro controller per giocare a Tomb Rider con mia moglie!)

Questa è l’email di conferma dell’acquisto del pacchetto Founder. Davvero molto cool 🙂

Quali le prospettive future?

Quando nacque il servizio Netflix, il quale garantiva l’invio di video a casa tramite posta il colosso dell’epoca era Blockbuster. Con l’evoluzione del servizio e l’attività di streaming Blockbuster perse numerose quote di mercato fino a sparire del tutto.

In Italia possiamo statisticamente riconoscere che le grosse novità arrivano con circa 10 anni di ritardo rispetto al loro lancio internazionale complice uno burocrazia complessa e una infrastruttura tecnologica non sufficientemente stabile per quanto riguarda la connettività Internet.

Con questi presupposti immaginiamo il seguente scenario: le attuali piattaforme di gaming per PC come Steam, Origin, GOG, itch.io e le altre dovranno correre ai ripari. Oggi se desideri giocare ad un nuovo titolo puoi correre in un negozio specializzato o scaricarlo in pochi minuti da queste piattaforme e iniziare a giocare. Cosa accadrà quando la diffusione di strumenti come Stadia renderanno immediato l’accesso ad un vasto catalogo di videogame di altissima qualità, gratuiti e non?

Le console proprietarie come Play Station, Xbox, Nintendo hanno aperto la porta al gioco in cloud ma sono ancora distanti dall’immediatezza promessa da Stadia, se non correranno ai ripari e se Google manterrà fede alla sua politica di innovazione, stabilità e darà accesso ad un maggior numero di titoli immaginiamo come molti utenti saranno tentati dall’abbandonare la console in cassetto, in favore di una esperienza di gioco multi piattaforma.

Il mercato dell'”acquista/noleggia/scambia” giochi andrà presto in crisi (forse lo è già?) quindi tutti i franchising del genere dovranno inventarsi presto soluzioni alternative per attirare clientela che sarà dotata di tutti i titoli all’istante, senza necessità di recarsi in negozio.

Dove investire?

Sicuramente il mondo dell’hi-tech resta un settore importante ma connotato dalle solite barriere: costi di ingresso molto alti e margini ridotti all’osso. Se non si dispone di sufficiente capitale per localizzare fuori dall’Europa/USA la produzione, probabilmente impiantare un nuovo brand tecnologico resta un business complesso.

La produzione di videogiochi diventa sicuramente un business di grandissimo successo, sia per piattaforme singole che per i nuovi standard di sviluppo. In alcuni articoli vi abbiamo parlato di Fiverr e non c’è da stupirsi se una nuova categoria sia stata introdotta di recente, ovvero quella del gaming! Accorrete a realizzare voice-over, animazioni e giochi su Unity da proporre alla vostra nicchia di video giocatori. Tra pubblicità e download a pagamento investire nella produzione di giochi sarà sicuramente un settore da tenere ben più che monitorato dal 2020 in poi.

Affiliazione nel mondo del gaming, game ambassador e piattaforme di video streaming per giocatori online diverranno molto più noti al pubblico. Avete mai sentito parlare di Twitch.tv? Una sorta di You Tube interamente dedicato al mondo del gaming. Probabilmente vostro figlio la conosce già, noi l’abbiamo scoperta da poco. Oppure potreste aprire un canale su Cam.tv e condividere tutti i trucchi e segreti sui vostri giochi preferiti.

Crete un profilo se siete appassionati di particolari titoli e volete trasformare la vostra passione in una fonte di reddito. Attraverso piattaforme del genere potete condividere la vostra conoscenza e le esperienze di gioco e ricevere donazioni dai vostri follower.

Per oggi è tutto, grazie della vostra attenzione e cercatemi su Stada a nome EmanuelePisapia con il gamertag da Founder 🙂

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui