Spunti creativi per avviare un business seguendo le proprie passioni

Ricami che passione

Trasformare una passione in un lavoro rappresenta il sogno di chiunque. Si dice “fai della tua passione un lavoro e non lavorerai neanche un giorno della tua vita”, sembra quasi impossibile ma credendo nelle proprie capacità e sviluppando un’idea di business adeguata, il sogno, può trasformarsi in realtà.

Una di queste è senza dubbio l’arte del ricamo. Se siete capaci di ricamare potete realizzare capi personalizzabili da proporre ai potenziali clienti. Per farvi conoscere potreste aprire dei profili sui social network in cui mostrate i vostri lavori, illustrate cosa potete creare, i costi, il dietro le quinte del ricamo. Potreste realizzare dei video in cui spiegate le tecniche e farvi vedere all’opera. Per vendere i primi prodotti create un e-commerce personalizzato e se ne avete la possibilità costruite attorno a esso un blog su cui caricare contenuti interessanti per gli utenti. I possibili clienti, così, potrebbero anche arrivare da una semplice ricerca effettuata sui motori di ricerca: da un articolo, per esempio, pubblicato sulla pagina internet potrebbero scoprire la vostra realtà, interessandosi al vostro lavoro e possibilmente acquistandolo.

Ovviamente non dovete lasciare nulla all’improvvisazione: creare fotografie e video di qualità. Eventualmente potreste investire contattando un professionista per preparare una strategia di comunicazione adeguata e vincente.

Immersi tra le piante

Se siete un pollice verde, amate le piante e i fiori potreste aprire un vivaio o investire in una coltivazione particolare.

Nel primo caso date libero sfogo alla fantasia, più colore avrete più clienti si attireranno!

Il consiglio è sempre quello di inserirvi anche online mostrando agli utenti i vostri prodotti e dando qualche consiglio per la cura delle piante, su come comporre un bel mazzo di fiori o delle ghirlande per le occasioni speciali. Potreste anche offrire un servizio a domicilio per fare recapitare un bouquet o una pianta con un semplice clic.

Nel secondo caso, dovreste prima informarvi sul clima necessario per iniziare una coltivazione particolare. I frutti esotici, per esempio, sono sempre più richiesti: papaya, frutto della passione, mango, etc. Basterà avere un piccolo lotto di terreno ed espandersi con il tempo. Anche in questo caso il mondo online costituisce una risorsa: potreste farvi conoscere in tutto il Paese o anche all’estero e iniziare ad esportare i prodotti.

Un’altra idea sarebbe quella di trasformare i prodotti delle coltivazioni in altri beni, per esempio, biscotti, marmellate, creme.