Scuola di Eni: imprenditori del futuro sostenibile

Imprenditori del futuro li forma Joule

Joule partirà con un programma “Human Knowledge” in modalità “Open” che indirizzerà gli imprenditori del futuro in nuovi progetti.

Che cos’è Joule

Joule è la scuola di formazione per l’impresa di Eni creata per formare, aspiranti imprenditori ma anche coloro che hanno già delle attività avviate, in un programma di sostenibilità ed innovazione.

Le lezioni sono accessibili con due percorsi:

  • “Human Knowledge” con il percorso “Open” (full-distance accessibile a tutti);
  • Blended” (misto in aula e distance).

Inoltre, esiste anche un acceleratore, “Energizer“, che supporta lo sviluppo delle imprese sostenibili, in cui vengono promossi anche programmi di incubazione e accelerazione sia  per le nuove startup che per le piccole e medie imprese.

Per questo tipo di programma sono forniti anche dei supporti per un miglior metodo logico e finanziario.

Di quale collaborazioni si avvale l’acceleratore?

L’acceleratore collabora con la piattaforma “Open Italy” di Elis e con “Polihub” (incubatore gestito dalla Fondazione Politecnico di Milano) ma continua ad avere anche nuove collaborazioni importanti.

Qual è il suo obiettivo?

Il suo obiettivo è proprio quello di formare e far crescere degli aspiranti imprenditori nel mondo dell’innovazione e della sostenibilità.

Qual è il programma?

Intanto si tratta di un programma aperto a tutti, la cui scuola Joule (come l’unità di misura dell’energia) inserisce questo progetto per sostenere l’imprenditorialità del futuro, fatta anche di ripartenza, di nuove startup e di una crescita sostenibile.

Quali sono le realtà accademiche accreditate?

Le realtà accademiche accreditate sono di una grande validità ed importanza (MiP Business School del Politecnico di Milano, Luiss, Sda Bocconi, Scuola Superiore Sant’Anna, Fondazione Feltrinelli, Università Federico II, Feltrinelli Education e Fondazione Eni Enrico Mattei), che garantiranno un programma per 6 mesi.

A questo si affiancano anche le “Community” che sono un punto di incontro fra i futuri imprenditori ed i partecipanti (fra formatori ed imprenditori) che partecipano al progetto.

Le lezioni diventano una web serie

“Open”, grazie ad un format, coinvolgerà i partecipanti in “The Rising Star Hotel“,

L’apprendimento diventa una web serie

Adottando un format innovativo, Open coinvolgerà i partecipanti in “The Rising Star Hotel” (una web serie interattiva).

La serie è suddivisa in 12 episodi e tratta la storia di due giovani imprenditori: Anna e Pietro.

E’ stata ideata da Tbwa\Italia in collaborazione con Alta Formazione e prodotta da Think Cattleya ma prende spunto dalla storia di “Rice House” (startup biellese che lavora sulla trasformazione degli scarti del riso in prodotti per la bioedilizia).