Quali sono le competenze lavorative?

Cosa si intende per competenze professionali?

Durante il percorso di vita e professionale, si apprendono e si sviluppano, skills personali e professionali che aiutano a rendere ogni individuo idoneo ad un certo tipo di lavoro.
Quindi per competenze professionali, si intendono, le capacità di saper applicare le conoscenze e le abilità acquisite nel mondo del lavoro.

A cosa servono le competenze?

Le competenze, servono ad aiutare una persona, a sviluppare una realizzazione personale e ad inserirlo nel mondo del lavoro.

Da cosa sono formate le competenze?

Le competenze sono formate da hard e soft skills.

I due termini inglesi, servono a distinguere i due tipi di competenze professionali da quelle sociali e personali (molto importanti anche da parte secondo gli esperti delle Human Resources).

Infatti, le competenze professionali, hanno assunto molta importanza negli ultimi anni tanto che vengono paragonate anche ai titoli universitari.

Comunque, le competenze più importanti che incidono anche nella selezione, sono quelle sviluppate nel tempo.

Com’è visto oggi il mercato del lavoro?

Oggigiorno, cercare un lavoro è diventato molto difficile perché si ricercano mille competenze dato che il mercato lavorativo è cambiato.

Infatti, non basta più solo il titolo di studio, a servono competenze professionale, capacità trasversali e certificazioni all’avanguardia per affrontare il mondo lavorativo in continua evoluzione.

In questo periodo storico, il successo lavorativo è la conoscenza approfondita del proprio lavoro abbinato anche ad una forte personalità e carisma.

Quali sono le competenze?

Secondo l’Unione Europea del 22 maggio 2018, le competenze sono 8:

  • competenza alfabetica funzionale:

– abilità di comunicare in forma orale e scritta,

– capacità di raccogliere informazioni attraverso diverse forme diverse per                             un’argomento;

– capacità di adattare il proprio modo di comunicare;

  • competenza multilinguistica:

– conoscenza della grammatica e del vocabolario in varie lingue;

– capacità di comunicare in diverse lingue (per iscritto ed oralmente) usando vari di              comunicazione a seconda dell’occasione;

  • competenza matematica e competenza in scienze, tecnologia e ingegneria:        – capacità di il pensiero matematico per risolvere problemi della vita quotidiana;
    – capacità di usare i modelli matematici come schemi, grafici, etc.

– capacità di usare la conoscenza scientifica per spiegare i fenomeni del mondo intorno          a noi;

– capacità di applicare la tecnologia per risolvere problemi quotidiani;

  • competenza digitale:

– capacità di utilizzare gli strumenti digitali;

– capacità di utilizzare la rete in modo sicuro;

– capacità di creare contenuti digitali;

  • competenza personale, sociale e capacità di imparare:

– capacità di applicare strategie di apprendimento;

– capacità di empatizzare;

– capacità di lavorare in gruppo in modo costruttivo;

– capacità di gestire il tempo e le informazioni;

  • competenza in materia di cittadinanza:

– capacità di agire in modo responsabile come cittadini;

– capacità di comprendere i concetti legati alla società e le sue strutture;

  • competenza imprenditoriale:

– capacità di risoluzione dei problemi;

– capacità di riconoscere come le idee si possono trasformare in azioni;

– capacità di pianificare un progetto e realizzarlo;

  • competenza in materia di consapevolezza ed espressione culturali:

– conoscenza di culture, modi di vivere e lingue differenti;

– capacità di comprendere come le diverse culture si influenzano reciprocamente.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui