Netflix aumenta i prezzi. Cosa cambia?

netflix aumenta i prezzi
netflix aumenta i prezzi

Ce lo aspettavamo, dopo gli USA ecco che Netflix aumenta i prezzi anche in Italia. Stranger Things, Lucifer, Una Serie di Sfortunati Eventi, Riverdale, sono solo alcuni titoli di un catalogo sempre più ricco ed immediatamente disponibile agli abbonati Netflix.

Fatto sta che la novità 2019 è un’altra ovvero, come già detto, Netflix aumenta i prezzi in Italia. Non ci credete! Se avete un abbonamento sicuramente vi sarà giunta una nota che recita così:

Netflix aumenta i prezzi: la nota ufficiale

“Ancora più programmi su misura per te – Ciao UTENTE, ci auguriamo che l’abbonamento a Netflix ti piaccia. Ti scriviamo per informarti di una modifica in arrivo. La tua quota mensile aumenterà a 11,99 € venerdì 9 agosto 2019. Perché? Lavoriamo sodo per migliorare Netflix e per poterti offrire ancora più serie TV e film fantastici da guardare. Puoi guardare ciò che vuoi, quando vuoi, ovunque. Puoi cambiare il piano oppure, come sempre, se preferisci interrompere l’abbonamento puoi disdire quando vuoi alla pagina netflix.com/cancel. Siamo qui per aiutarti se hai bisogno. Per maggiori informazioni visita il Centro assistenza o contattaci”.

Nel mio caso, possedendo la formula Standard, tra l’altro la più popolare che permette la connessione due dispositivi, con contenuti in HD, è aumentata di 1 euro.

Vediamo come cambiano i piani tariffari:

  • Premium: connessione di 4 dispositivi contemporaneamente e riproduzione di contenuti in 4K -15,99 euro (2 euro in più);
  • Standard: connessione di 2 dispositivi e riproduzione di contenuti in HD – 11,99 euro (1 euro in più);
  • Base: solo dispositivo e senza HD, resta invariato a 7,99 euro.

Perché Netflix aumenta i prezzi in Italia nel 2019?

Il nodo sarebbe legato per lo più ai contenuti. La piattaforma in streaming a quanto pare ha investito risorse in nuove produzioni, da qui alla necessità di incrementare le entrate.

Infatti, attraverso nota ufficiale, Netflix spiega: «modifichiamo i prezzi mano a mano, in contemporanea con gli investimenti effettuati rivolti a offrire un grande intrattenimento ed una esperienza migliore per i nostri utenti».

Netflix aumenta i prezzi: opinioni

Se qualche utente ha storto il naso poiché l’aumento, in scala annuale, varia dai 12 ai 24 euro, non credo sia rilevante, tenendo conto dell’infinità quantità di contenuti offerti.

Se a ciò aggiungiamo che in pochi anni Netflix ha aumentato notevolmente il proprio catalogo, anche e soprattutto con produzioni proprie (a mio avviso le migliori), resta giustificabile un piccolo incremento.

La riflessione trova una risposta già nell’infinità di titoli sfornati dal gennaio 2019, oltre che all’ottima scommessa relativa ad alcune serie TV.

Il successo di Stranger Things è l’emblema di un colosso che, a quanto pare, spaventa i vari competitor i quali non sono mai riusciti a fare una vera e propria concorrenza.

Prendiamo in considerazione il fallimento di Amazon Prime che, con tutta la buona volontà, possiede una videoteca non paragonabile a quella targata Netflix. Da tenere d’occhio Disney+, oltre Apple TV che, soprattutto dall’anno prossimo, potrebbero diventare una valida alternativa.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui