Motivare le persone per migliorare il dialogo

Migliorare il dialogo per motivare le persone 

Se si ha un’azienda si è sempre a contatto con un pubblico quindi bisogna comunicare loro delle sensazioni positive per aiutarsi nella vendita.

Tutto questo serve anche a trasmettere la propria passione ai potenziali clienti ma anche a chi è già cliente è giusto trasmettere l’entusiasmo affinchè possa “entrare” meglio nel nostro stesso ruolo.

Il nostro compito è quello di ragionare come loro se si vuole che entrino nei nostri panni: Pensare come loro è sentirci anche più vicini alle esigenze ed ai bisogni reciproci.

Il linguaggio delle parole

Bisogna cercare un linguaggio giusto e diretto con i propri clienti senza l’uso di parole inutili o termini tecnici per arrivare dritti allo scopo ma anche in modo educato e gentile: servirà per suscitare empatia fra le parti ed “emozionarli” con le parole adatte per il momento.

Come “accattivarsi” i clienti?

Per “sintonizzarsi” sulle stesse idee dei clienti bisognerà ascoltarli, informarsi sulle loro idee ed accettare suggerimenti e critiche che servano a costruire qualcosa di concreto.

Per essere sulla stessa lunghezza d’onda bisogna entrare in un vero e proprio “contatto” umano che faccia in modo di sentirsi vicini.

Infatti, con l’atteggiamento giusto ma soprattutto con un giusto “atteggiamento mentale”, si possono trarre molti vantaggi che saranno a favore dell’azienda.

Bill Gates afferma che “I clienti scontenti sono la tua più grande risorsa”…niente di più vero! E’ proprio in questi casi che si possono scoprire gli errori e, di conseguenza, migliorare il comportamento e l’approccio con i clienti stessi.

Cosa fare per farsi “conoscere”?

L’unico modo per farsi “conoscere” è proprio farsi “conoscere” in modo diretto ai clienti “raccontandosi”.

Far sapere chi si “nasconde” dietro il nome dell’azienda è un modo per far comprendere ai clienti chi si è, chi è il marchio che si sta acquistando e chi lavora dietro le quinte.

Tutte informazioni utili per attirare il cliente verso l’azienda ed i prodotti che si propongono.

Cosa deve fare un bravo titolare?

Secondo Peter F. Drucker (esperto di management), le aziende, i titolari ed i clienti devono lavorare tutti insieme in armonia affinchè tutto possa iniziare e proseguire al meglio.

Ed un bravo titolare dev’essere in grado di “dirigere” questa armonia valorizzando tutti gli elementi.

Un titolare valido dev’essere capace di dare un senso alla sua attività: deve dare un vero appoggio alla sua azienda che è in un continuo cambiamento.

Conclusioni

L’entusiasmo e la passione sono le condizioni giuste per portare avanti un’azienda ed il proprio lavoro.

Se si crea un legame adatto fra titolare e cliente fatto anche di emozioni la propria attività andrà sempre avanti perchè si creerà un legame di fiducia e di “amore”.