Messi e CR7 di nuovo insieme?

Quanto vale per l’industria del calcio italiano 

Il sogno di portare Cristiano Ronaldo a Torino e quello di portare Lionel Messi a Milano è grande. La Serie A si prepara a vivere una nuova “storia” del calcio se questi due sogni si dovessero avverare.

Tra l’altro quest’anno, a causa della pandemia di Coronavirus, la stagione sarà molto frenetica ma anche avvincente soprattutto se i due campioni dovessero “correre” nei campi italiani.

Il calcio italiano, li vorrebbe assolutamente, di nuovo insieme.

Operazione impossibile?

In molti, credono che questa sogno potrebbe essere impossibile: per primo Beppe Marotta (amministratore delegato dell’Inter) e poi Antonio Conte (allenatore dell’Inter).

Ma l’ex allenatore della squadra neroazzurra Massimo Moratti dice che “E’ un sogno che può diventare realtà”. E’ proprio questa l’ipotesi che va per la maggiore da parte dei tifosi interisti ma anche da parte di tutti coloro che amano il calcio italiano di Serie A.

Soprattutto perchè una parte del sogno si è, comunque, avverato anche se solo a metà con l’arrivo di Cristiano Rinaldo.

La strada per Messi è più complicata

Purtroppo Messi potrebbe essere inarrivabile soprattutto per motivi economici in quanto il “prezzo” è di circa 500 milioni di euro fra ingaggio, cartellino e commissioni vari.

Messi ha un “costo” veramente molto elevato.

I costi sono così suddivisi:

    • Ingaggio: per un quadriennale, l’Inter, dovrebbe sborsare a stagione circa 50 milioni di euro netti in base al decreto crescita che, sicuramente, agevolerebbe anche il fuoriclasse;
    • Cartellino: secondo i dati disponibili sul sito “Transfermarkt“, il gruppo Inter, dovrebbe uscire circa 114 milioni di euro;
    • Costi di commissione: andrebbero aggiunti anche i costi delle varie commissioni di cui anche l’entourage del campione argentino sarebbero presente.

Lionel Messi ed i vantaggi per la Serie A 

L’ “acquisto” si Messi per l’Inter, è molto importante sia economico, che di immagine ma anche di competizione perchè, i dirigenti interisti sanno che il calciatore di Rosario è una forza della natura.

E’ un vero campione con la C maiuscola!

Lionel Messi alzerebbe il valore economico della squadra di Serie A portandolo da 4,57 miliardi di euro a 4,8 miliardi di euro. Questo significa che, l’Inter, diventerebbe il club calcistico di maggior valore rubando lo scettro alla Juventus.

Grande sogno

Vedere i due fuoriclasse sui campi, nello stesso campionato, sarebbe il desiderio degli sponsor, delle emittenti televisive (nazionali ed internazionali) ed ovviamente dei tifosi.

Anche Andrea Agnelli (presidente della Juventus) dice “È vero, Messi all’Inter è un sogno, ma l’immagine della pulce sul Duomo di Milano, è tutt’altro che un’ombra”….quindi sognamo e speriamo che il sogno si avveri.