L’iter per aprire una parafarmacia

Come aprire una parafarmacia

Negli ultimi anni, in Italia, le parafarmacie sono diventate un must grazie ad un boom repentino dovuto alla richiesta di prodotti per la salute sempre più specifici.

Infatti, sempre più italiani, fanno richiesta di prodotti venduto nelle erboristerie e quindi perché no “dare vita” a negozi che possano ospitare sia prodotti medici che salutistici?

Ed ecco che i banchi di queste attività si sono riempite oltre che di prodotti medici anche di articoli di dermocosmesi, prodotti dimagranti, articoli di fitoterapia, integratori ed articoli sanitari.

Dal 2006, la normativa del settore, ha dato la possibilità di poter vendere anche questi prodotti all’interno di farmacie ed erboristerie ed ecco che per le aperture delle parafarmacie è stato solo un susseguirsi continuo.

Gli investimenti ed i guadagni per una parafarmacia

Si tratta di un’attività che non richiede grandi investimenti anzi i costi sono molto accessibili a tutti. E proprio per avviare una nuova attività questa sarebbe l’opportunità giusta.

Invece, per quanto riguarda i guadagni, si tratta invece di un’impresa molto remunerativa: infatti i guadagni sono più che alti soprattutto se si decide di posizionate l’attività in luoghi di facile passaggio, a vista d’occhio e facilmente raggiungibile.

La parafarmacia è un’idea nuova

La parafarmacia è una soluzione innovativa alla “solita” erboristeria o farmacia: è una novità che il mercato richiede “come il pane”.

Tra l’altro non ci sono requisiti professionali particolari per poter iniziare questo tipo di impresa: basta solo aver assunto un farmacista per la vendita di prodotti medici.

Il locale dove ubicarla

Si può decidere per un locale sia di piccole che di medie dimensioni ma con buona visibilità sia in fatto di ambiente che di arredi che devono essere professionali.

Come avviare una parafarmacia

Avviarla è semplice: intanto è l’idea giusta per chi curiosità nel campo della salute e poi tutto il resto vien da sè.

Vediamo come procedere per un inizio corretto:

  • Capire quali sono i finanziamenti giusti, i contributi a fondo perduto e le agevolazioni fiscali;
  • Informarsi sulle leggi riguardanti le parafarmacie;
  • Conoscere le autorizzazioni , le licenze ed i requisiti necessari;
  • Informarsi sugli investimenti per l’apertura e i costi di gestione;
  • Conoscere quali sono le attrezzature e gli arredi che servono.

Conclusioni

Tutte le informazioni sono state acquisite ed ora è arrivato il momento di avviarla.

Pronti…si inizia! L’avventura sarà fantastica…per non parlare dei guadagni che saranno meravigliosi. Come solo un vero e bravo imprenditore merita!