Il Libretto postale online, conviene ancora nel 2017? 

2

Libretto postale online interessi e rendimenti

Il libretto postale online o il libretto postale classico conviene ancora? Come si apre? Questo strumento porta ancora un certo guadagno d’investimento, nel momento in cui andiamo a depositare dei soldi all’interno di questo libretto postale online? Quali sono gli interessi e i rendimenti? Cercherò di risponderti a queste domande e anche a tante altre.

Come si apre il libretto postale?

Ti puoi recare in qualsiasi ufficio postale italiano con il tuo documento d’identità e con il codice fiscale, dovrai compilare un modulo dove andrai ad inserirei tuoi dati e come al solito dovrai andare a firmare una marea di pagine che ti verranno indicate dal dipendente delle Poste Italiane.

Dopo due settimane generalmente si riceverà a casa delle carte che dovrai andare a consegnare di nuove alle poste, ovviamente se sei minorenne; beh qui ci deve essere l’accompagnamento da parte del genitore. Ok come procedura dover tornare alle poste per consegnare delle carte per aprire un libretto postale online o quello classico non è sicuramente comodo, però ci sono delle opportunità in fatto di prodotti veramente unici.

Rendimento e interessi libretto postale online?

Come sai i miei articoli si basano su investimenti sicuri che ti portano un’interessa però basso ma quasi sempre garantito. In caso tu volessi fare un tipo di investimento più ad alto rischio, qui puoi allora affidarti a banche, agenti finanziari o realtà innovative che si stanno facendo strada in questi ultimi anni come l’azienda Allianz.

Ora andiamo a vedere le varie condizioni che sono state modificate il 1 gennaio 2016 e i vari libretti che le poste propongono al proprio cliente:

  • Libretto al portatore: 0,01%
  • Libretto giudiziario: 0,01%  sia vincolato che non vincolato
  • Libretto Nominativo Smart:  0,01% annuo + eventuali promozioni
  • Libretto per minorenni: 0,01%
  • Libretto Nominativo Ordinario: 0,03% lordo

Bisogna ricordarsi sicuramente di andare a calcolare l’interesse del 20% chi supera i 5000 euro e le varie marche da bollo se richieste in certe situazioni, tutti i vari interessi vengono calcolati su base annuale.

I libretti nominativi tipo il libretto postale smart o anche quelli ordinari ti porta ad avere una carta dove si segneranno versamenti e prelievi che vengono fatti anche tramite postmat. Questi dati verranno scritti dal dipendente delle Poste Italiane la prima volta che vi recate allo sportello, dopo il prelievo o il versamento.

Parlando di prelievi si possono richiedere 600 euro in un giorno tramite la carta postmat, mentre al mese il prelievo viene limitato a 2500 euro.

Un piccolo neo del libretto postale online è che si possono effettuare al massimo 40 operazioni senza nessuna annotazione, oltrepassato questo limite per forza bisogna recarsi nel più vicino ufficio postale cosi da farsi sbloccare la carta nuovamente.

Parlando di persone minorenni, possiamo dirvi che i prelievi non sono quelli scritti sopra ma hanno dei prelievi limitati e degli importi mensili e giornalieri più bassi.

Esistono vari prodotti molto validi in alternativa

Devi comunque sapere che in alternativa ci sono anche tanti altri prodotti che fanno al caso tuo se non vuoi fare un investimento rischioso.  L’azienda Poste Italiane ti dà la possibilità anche di avere un investimento garantito con i buoni fruttiferi postali, altrimenti anche con il libretto postale smart, anche se quest’ultimo porta un guadagno in forma d’interessi veramente basso.

Uscendo da Poste Italiane, sicuramente si possono trovare delle aziende come Gimme5 che ti propongono degli investimenti veramente interessanti, a basso, medio e estremo rischio, sta a te decidere dove vuoi puntare. Ci sono anche i micro investimenti che ci portano ad investire soltanto 5 euro al mese o in alternativa ai micro investimenti, possiamo andare a parlare anche dei fondi comuni.

Il mio semplice parere

Il mio parere dice di andarci cauti e solo in un secondo momento provare ad investire su aziende o banche. Di questo parleremo sicuramente nel prossimo articolo dove di andrò a parlare di andare ad investire cifre già più alte.

Francesco Bruschetta

Francesco Bruschetta

Ciao sono Francesco ma tutti mi chiamano Bruce e sono un copywriter. Ho la passione per la comunicazione web, la seo, il web design e perchè no, anche per i film di Charli Chaplin e le scampagnate con la mia mountain bike Cube

Leggi altri articoli di Francesco Bruschetta - Website

Follow Me:
FacebookLinkedIn


SHARE