Lenus Media sigla con la Fondazione Teatro Trianon

il progetto per la realizzazione del nuovo progetto web

Non un semplice portale digitale ma un vero e proprio progetto di Open Innovation, in cui il Teatro Trianon si riscopre punto di riferimento socio-culturale partenopeo come modello nazionale ed europeo.

 

Cava de’ Tirreni, 15 ottobre 2020

Lo scorso 12 ottobre Lenus Media ha siglato l’accordo per il rifacimento del nuovo portale web teatrotrianon.org attraverso un’offerta rispondente all’interesse pubblico da soddisfare. “Non si tratterà di un semplice portale web, ma un vero e proprio progetto di Open Innovation. Già dal 1911, quando il Teatro venne costruito, il suo ruolo era quello di fungere da opera di aggregazione del territorio, oggi più che mai, dopo oltre 100 anni, questa funzione è necessaria e quanto più attuale” – commenta Emanuele Pisapia, direttore della Lenus Media.

Il progetto sarà realizzato con tecnologie open source, impiegando la piattaforma WordPress, uno standard tecnologico per progetti di tipo culturale e votati alla condivisione di informazioni online.   Una scelta condivisa dalla Fondazione per trasmettere un messaggio importante: cultura, teatro e innovazione sociale devono essere sempre accessibili alle comunità locali, in un’ottica di co-creazione condivisa con i propri destinatari.

La collaborazione, siglata dal presidente della Fondazione Giovanni Pinto sarà supervisionata dalla direttrice artistica, Marisa Laurito e dal responsabile della comunicazione, dott. Paolo Animato.

Questo periodo storico, costellato da tantissime difficoltà, ha interessato fortemente anche l’industria culturale. Il Teatro, in tutte le sue declinazioni, è sicuramente uno dei luoghi di magia e storia, fiore all’occhiello del patrimonio artistico e culturale italiano.

Grazie alle opportunità del digitale, Lenus Media e la Fondazione Teatro Trianon Viviani desiderano costruire un progetto di trasformazione digitale che coinvolga cultura, spettacolo, territorio e la valorizzazione della Canzone Napoletana come anello di congiunzione di tutti questi elementi.“- prosegue Emanuele PIsapia – “Attraverso un progetto di coinvolgimento delle comunità locali, partner e progettualità condivise, il nuovo portale della Fondazione Teatro Trianon Viviani sarà il punto di accesso per tutti coloro che vedono in cultura e musica, gli elementi per la rinascita del territorio e la competizione in Europa del nostro Paese.

Citando il premio nobel per la pace nel 1986, Elie Wiesel “Dio creò l’uomo perché gli piacciono le storie”, il teatro è consacrato, sicuramente, come uno dei luoghi che evoca storie diverse, catturando lo sguardo dello spettatore, incatenandolo emotivamente e destando la sua fantasia.

Il team di Lenus Media è orgoglioso di siglare questa nuova Storia. 

 

Riguardo Lenus Media

Noi di Lenus Media siamo un’agenzia di comunicazione digitale situata a Cava de’ Tirreni. Dal 2008 siamo orgogliosi di sviluppare progetti di rilancio culturale e valorizzazione territoriale, web e piani editoriali per webzine e social network raggiungendo con i nostri clienti risultati di business misurabili come visibilità, attrattività, nuovi contatti. Siamo un’agenzia poco convenzionale,orientata all’innovazione e alla correttezza. Il nostro must è stupirvi e appassionarvi al nostro mondo, il mondo della comunicazione.  

Telefono: 089 464793
Email: support@lenusmedia.com  

 

Riguardo la Fondazione Trianon Viviani

Fondazione Trianon Viviani, il teatro del popolo Trianon Viviani è una struttura pubblica napoletana che si trova nel cuore del centro storico di Napoli, in piazza Vincenzo Calenda, allo sbocco di Forcella e in prossimità di Castelcapuano e dei decumani. È un teatro che ospita oltre cinquecento posti e vanta una programmazione di spettacoli e manifestazioni legate in particolare al teatro e alla musica partenopei. La storia del Trianon Viviani risale al  1911 ed è legata a nomi celebri:  dagli Scarpetta ai De Filippo, dai Viviani ai Taranto, dai Maggio ai Di Maio, e a personalità importanti del calibro di Maldacea, Totò e Elvira Donnarumma. 

Telefono: 081 2258285
Email: trianon@teatrotrianon.org