Diventare imprenditore

Lady Coupon: come diventare imprenditore di te stesso

C’è una moda, o forse un nuovo modo di fare imprenditoria che è nato da qualche anno: l’uso dei coupon. Sulle orme di “Pazzi per la spesa“, nota trasmissione di Real Time (canale 31 DTV), sono nati, infatti, fior fiore di gruppi di casalinghe disperate (e non) alla ricerca del risparmio.

Ovvio che, in questo momento di crisi economica, tentare di mettere da parte un gruzzoletto non fa mai male; se poi ci si diverte anche, il gusto raddoppia!

Ecco perché è nata una vera e propria mania che consiste nel racimolare più buoni sconto e coupon possibili in modo fare la spesa dimezzando le spese (scusate il gioco di parole!).

Non a caso esistono gruppi e fanpage nei social network più famosi, come Facebook, dove mamme e donne in carriera si scambiano consigli e deplian dei maggiori supermarket presenti su tutto il territorio nazionale, confrontando le proprie spese e i loro guadagni.

Intervista a Lady Coupon

Proprio perché grazie a questa passione si diventa in qualche modo imprenditore di se stessi, che ho avuto il piacere di intervistare Lady Coupon, ovvero Samanta Novelli, casalinga e mamma, che ha raggiunto il successo grazie al suo blog e ai gruppi sul social network Facebook destinati proprio ai buoni sconto. Sito internet: www.pazziperlaspesa.eu

LADY COUPON

1) Cos’è l’arte del risparmio?

L’arte del risparmio consiste nel fare la spesa, comprando quello che serve, risparmiando in termini di soldi e non di qualità e quantità.

2) Quando ha scoperto il mondo dei coupon?

Circa 4 anni fa, tramite un’inserzione su un noto social.

3) Fanno davvero risparmiare? Lei quanto risparmia mediamente? 

Certo che fanno risparmiare, basta solo avere pazienza e costanza. C’è molta diffidenza tra la gente, ma io sono l’esempio che tutto questo è possibile, e sono qui per insegnarlo.
Con una buona offerta del supermercato, e un buono sconto si puo’ risparmiare anche l’80%.

4) La ricerca è alla portata di tutti? Esiste un metodo?

La ricerca è alla portata di tutte le persone che hanno pc, stampante e connessione internet.

Non esiste un metodo preciso, basta avere volantino alla mano e cercare i buoni sconto per gli stessi prodotti che sono anche in offerta al supermercato.

5) Occorre dedicare molto tempo a questa passione?

Ognuno dedica il tempo che crede, ovviamente chi lavora potrà dedicare meno tempo di chi non lavora, ma è comunque soggettivo. Di media io dedico un paio d’ore ogni 15 gg (quando cambiano i volantini dei negozi), poi ogni 2-3 giorni controllo se sono usciti nuovi coupon.

6) Lei è un esempio di imprenditore di se stesso, può dare dei consigli a chi vorrebbe intraprendere quest’avventura nel mondo del risparmio?

Il primo consiglio che mi sento di dare a chi vuole entrare in questo fantastico mondo del risparmio è: risparmiare non vuol dire accontentarsi, non vuol dire acquistare merce scadente o di seconda scelta, semplicemente vuol dire acquistare gli stessi prodotti di sempre, risparmiando. Per gli scettici dico: potrete non volerli provare adesso, ma credetemi, i buoni sconto sono il futuro del commercio, prima o poi li useremo tutti.

Terminata l’intervista, alcuni consigli per iniziare: 

Essenzialmente vogliamo elencarvi quali sono i requisiti necessari per avventurarsi nel mondo dei buoni sconto.

  • Connessione ad internet
  •  Stampante, non importa se laser o a getto di inchiostro. Preferibilmente dev’essere in grado di stampare a colori perché non sempre sono utilizzabili in bianco e nero
  • Indirizzo email attivo
  • L’applicazione “Facebook per gruppi”, per essere sempre aggiornato sulle ultime promozioni

Conclusioni e considerazioni

Ecco che si è concluso il nostro viaggio nel mondo dei coupon: ora non dovete far altro che prendere carta e penna e appuntarvi le dritte per imparare ad essere imprenditore di voi stessi nel mondo del risparmio.

 

monia.ruggieri

Nata in un paesino in provincia di Teramo, da sempre ha il sogno per la scrittura. Nonostante i tanti anni di lontananza dallo studio, ha ripreso proprio quest'anno il suo corso di laurea dopo essere diventata mamma.

Leggi altri articoli di monia.ruggieri

4 agosto 2017

FlICKR GALLERY