La figura professionale dell’User Experience Designer

Chi è lo User Experience Designer?

Lo User Experience Designer è colui che si occupa dei clienti della propria azienda.

Analizza il loro comportamento, anche nel contesto reale, per poi costruire un’esperienza finale positiva.

Cosa fa lo User Experience Designer?

Lo User Experience Designer, in modo particolare, si occupa di progettare l’esperienza dell’utente, in base all’uso di un prodotto digitale (app, web, software, ecc.).
I clienti, su questi tipi di servizi, hanno il desiderio di raggiungere subito l’obiettivo finale nel migliore dei modi.

Qual è il suo obiettivo principale?

L’obiettivo principale è quello di migliorare l’ “incontro” tra utente e prodotto: è il “perno” centrale che collega i bisogni tra l’azienda e l’utente.

Che competenze ha lo UX Designer?

Le competenze dell’User Experience Designer, sono varie, proprio perché si tratta di una nuova figura professionale.

Le sue competenze possono riguardare dalle ricerche comportamentali (interviste, ecc.) alla progettazione.

Inoltre, si occupa anche dell’interfaccia, tramite la realizzazione di prototipi che si basano sugli studi d’interazione.

Il lavoro quindi si divide in tre parti:

  1. L’osservazione
  2. La progettazione
  3. Il disegno

Ecco i passaggi:

  • Si inizia con le interviste, le analisi ed il traffico utenti del sito;
  • Si passa alla raccolta dati per conoscere i bisogni dell’utente;
  • Si struttura una strategia di engagement che si basa sull’analisi del cliente e sui metodi per coinvolgerlo;
  • Si scelgono e si decidono i metodi per mostrare i risultati raggiunti.

Qual è la personalità dell’User Experience Designer?

Questa nuova figura professionale, si concentra sulla persona e sui loro modi di comportarsi a riguardo della tecnologia.

Si informano sul loro modo di tenersi aggiornati ed sui loro comportamenti di utilizzo.

Proprio per questo motivo, lo User Experience Designer, ha il compito di osservare tutto attentamente, di relazionarsi con le persone e di avere ottime capacità comunicative.

Doti innate che lo portano anche a studiare determinate materie: infatti, si “rivolgerà” a Studi umanistici (Psicologia, Ergonomia cognitiva, Semiotica), Marketing Digitale e Design.

Si preparerà su un mix di argomenti che, comunque, lo porteranno ad affrontare la professione sotto vari aspetti.

Sarà fondamentale avere chiaro in mente il “Design thinking“: si tratta del progetto che porterà alla soluzione e non al problema.

Quanto guadagna lo User Experience Designer?

E’ la figura professionale del mondo digital più richiesta dalle aziende, quindi, è ben remunerata.

Infatti, il suo stipendio annuo è molto alto: per i più giovani (con meno esperienza) è di circa 23 mila euro lordi, mentre, per i senior (con più esperienza all’attivo), può arrivare anche intorno ai 58 mila euro lordi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui