Investitori contro trader in Wall Street

Cos’è Wall Street?

Wall Street è la strada più conosciuta di Manhattan ma anche di tutta l’America legata, ovviamente, alla presenza del mondo della borsa e di tutto l’apparato finanziario americano.

La differenza tra investitore e trader

L’investitore è colui che decide di investire del capitale per ricavarne un profitto: l’investimento può avvenire sia con l’acquisto delle quote capitali di una società che con la partecipazioni azionarie o in percentuale.

Il trader invece, è colui che, attraverso dei servizi bancari o delle piattaforme online, ricava il profitto dall’andamento reale e immediato in base al manifestarsi del percorso finanziario ed economico.

Chi potrebbe diventare investitori o trader?

Qualsiasi persona, (soprattutto imprenditori e liberi professionisti), potrebbe decidere di diventare un investitore o un trader.

Come “si legge” l’andamento della borsa?

L’andamento della borsa “si legge” in base alle analisi comportamentali degli investitori da cui si possono ricavare le informazioni riguardanti la situazione reale dell’economia.

Infatti, è da questo che si comprende tutto quello che sta succedendo in tutto il mondo a livello finanziario.

Se questo non esistesse, non si sarebbe saputo che:

  • nei due giorni di fine agosto e inizio settembre, dalle 11 fino alle 15, le borse europee scendevano velocemente mentre quelli di Wall Street, salivano vorticosamente. Dovuto a cosa? Dovuto ad una forte sfiducia nei titoli bancari ma, che in Italia, hanno fatto registrare degli incrementi nei dati delle PMI;
  • la prima settimana di settembre, è iniziata con la fuga degli investitori dalle borse europee (Milano, Parigi e Francoforte) dovuto ad un rialzo degli indici di Wall Street.

E’ importante conoscere gli avvenimenti economici, perché, in questo modo gli investitori sapranno come comportarsi di conseguenza.

Questo è stato fondamentale soprattutto in questo periodo in piena crisi dovuta al Covid19 ed al lockdown.

Le scelte economiche, professionali e strategiche 

Il settore manifatturiero italiano è aumentato di tre punti ad agosto: dato più alto in Europa rispetto alla Germania, Spagna e Francia.

Si attendeva un dato migliore grazie alla ripresa dell’occupazione.

Per i trader queste informazioni sono importanti perché l’andamento degli indici è il loro pane quotidiano dato che ci sono trader che fanno investimenti anche giornalmente rispetto ad altri che li fanno più a lungo termine.

Invece, per gli investitori, è più importante conoscere queste informazioni su un tempo più lungo in base alle scelte effettuate determinate dalla solidità o meno della propria azienda e in quelle in cui sono partecipanti.