Il business plan

Cos’è il business plan?

Il business plan è un documento che descrive il progetto imprenditoriale che si desidera realizzare.

È una pianificazione del progetto aziendale ma anche una presentazione dell’idea per chi deve finanziare il progetto.

Con il business plan, inizia a prendere vita l’idea imprenditoriale perchè c’è già un abbozzo di ciò che si desidera realizzare con tutte le spiegazioni del caso.

E’ una guida che indica tutti i riferimenti utile per poter poter proseguire nell’atto concreto.

Con il business plan è anche possibile rendersi conto se ci sono i fattori giusti per portare l’impresa al successo per molto tempo attraverso un’analisi di mercato e di fattibilità.

La definizione e la struttura di un business plan, seppur simile nei suoi tratti fondamentali, differisce in base allo scopo per cui viene redatto.

Com’è formato un business plan

Il business plan è formato dalla:

  • parte descrittiva (qualitativa): contiene una dettagliata descrizione del progetto imprenditoriale. E’ qui che si comincia a capire se c’è fattibilità nel progetto in base all’ambiente esterno;
  • parte numerica (quantitativa): si espone l’idea in modo economico in base ai flussi finanziari, ai finanziamenti e alla situazione patrimoniale.

Cosa contiene un business plan

Un modello di business plan contiene:

  • la descrizione del progetto imprenditoriale;
  • la storia dell’azienda e della sua organizzazione;
  • il piano di vendite e la struttura finanziaria;
  • il prospetto degli aspetti amministrativi;
  • l’analisi del know how ed il prospetto delle risorse umane;
  • il piano degli investimenti;la descrizione del prodotto/servizio;
  • le previsioni patrimoniali, economiche e finanziarie;
  • l’analisi del ciclo produttivo.

Quali sono le sue funzioni

Il business plan è uno strumento che serve per simulare le funzione di un’attività a medio-lungo termine.

Le funzioni sono due:

  • La prima è quella di razionalizzare l’idea imprenditoriale secondo elementi che porterebbero al successo;
  • La seconda è la presentazione dell’idea a chi deve valutarne l’iniziativa sia a livello economica che le potenzialità ed i rischi connessi.

Business plan: un aiuto per chi vuole proporsi nel lavoro

Esso è un vero aiuto per chi ha un’idea di ciò che sarà la propria idea di impresa: con il business plan si avrà già sottomano il progetto ben chiaro con tutti i pro e i contro dell’eventuale realizzazione.

Conclusioni

Il business plan, non va considerato come uno strumento assoluto perchè sarà solo una semplice guida che potrebbe essere modificata anche in base ai cambiamenti che il mercato richiede ma anche a quelli interni all’impresa.