H&M, la catena di fast fashion dal low cost alle passerelle

Il marchio di moda cheap che ha conquistato tutto il mondo

Il brand nasce nel 1947 grazie al suo fondatore Mr Erling Persson che apre il primo negozio in Svezia. Questo punto vendita si chiamava Hennes, in svedese significa “lei”, a indicare la disponibilità di solo abbigliamento femminile. Nel 1968 arriva la “M” grazie a Mauritz Widforss, una linea dedicata all’attrezzatura da caccia e da pesca. H&M: da un lato “lei”, dall’altra lui e le sue passioni. Dopo qualche anno viene aggiunta anche la parte bambino, ma è solo nel 1974 che prende forma la catena di fast fashion cheap e glam per tutti, come la conosciamo oggi.

Negli anni ’70 viene quotata alla Borsa di Stoccolma e vengono aperti nuovi negozi uscendo dai confini scandinavi, prima tappa Londra. Negli anni ’80 e ’90 continua l’espansione in Germania, Paesi Bassi, Belgio, Austria, Lussemburgo, Finlandia, Francia; nel 2000 negli USA, in Spagna e in Asia.

Negli ultimi anni H&M è diventata la catena di fast fashion che accontenta tutti i gusti passando dal basic a capsule colletion realizzate con collaborazioni importanti, veri e propri pezzi da collezione. Le sue sfilate hanno un successo enorme che richiamano l’attenzione di celeb, influencer e gente comune proprio per la possibilità di trovare capi di ogni tipologia e qualità a prezzi modesti.

Collaborazioni importanti

Nel 2004 ha dato inizio a collaborazioni con grandi firme del mondo della moda inaugurando la prima con Karl Lagerfeld, per poi passare a Stella McCartney, Viktr & Rolf, Roberto Cavalli, Comme de Garçon, Jimmy Choo, Versace, Marni, Alexander Wang, Balmain, Kenzo, Giambattista Valli per menzionarne qualcuno.

Passi importanti per la catena H&M

Nel 2004 apre il millesimo punto vendita, a Boulogne sur Mer vicino a Lille. Nel 2006 si espande con le vendite online.

Nel 2007 acquisisce altri brand e istituisce la fondazione globale non-profit H&M Conscious Foundation. Nel 2010 viene lanciata la prima Conscious colletion realizzata in materiali sostenibili e viene inaugurato lo store numero 2000 a Osaka, in Giappone.

Nel 2013 viene lanciato il brand & Other Stories e vengono aperte le vendite online negli USA. Apre il 3000esimo negozio a Chengdu in Cina.

H&M oggi è un’azienda globale con migliaia di dipendenti e milioni di clienti. Il suo slogan è “The H&M way” che rappresenta la cultura, i valori, il modo in cui si lavora, si collabora e contribuisce allo sviluppo di nuovi talenti.