Come promuovere la propria azienda on line

5 modi per pubblicizzare la propria azienda

Il tema è vasto e in continuo aggiornamento: per non dilungarci troppo, abbiamo scartato le soluzioni meno efficaci e ci siamo concentrati su 9 sistemi infallibili da sfruttare a proprio vantaggio per pubblicizzare aziende piccole o grandi, ma anche ecommerce, siti web, progetti personali e tutto ciò che rientra nei più svariati ambiti di business, dal mondo delle professioni al turismo, dall’edilizia alla vendita di prodotti per la casa.

  1. Promuovere la propria azienda con l’intervento dell’influencer marketing: ormai entrata a pieno diritto nel vocabolario degli addetti ai lavori, l’espressione “influencer marketing” indica un tipo di promozione condotta attraverso il coinvolgimento di persone famose, o quantomeno seguite, su social media e sul web in generale. Pensiamo ad esempio ai giovani Youtuber con milioni di iscritti al proprio canale, ma anche ai millenial su Instagram o ai tanti nomi noti che popolano la blogosfera;
  2. Promuovere la propria azienda con il sistema del funnel: anche qui si tratta di una strategia recente che sta dando ottimi frutti, purché vengano seguiti determinati accorgimenti. Il funnel non è altro che un sistema di invio automatizzato di email ai potenziali clienti con cui si è entrati in contatto, con lo scopo di generare vendite online;
  3. Promuovere la propria azienda con la “Content Curation”: blog e sezioni news rappresentano due fra i canali migliori per pubblicare contenuti di qualità. In questo caso la promozione aziendale consiste nel fornire al pubblico del web informazioni, consigli e articoli relativi a tematiche inerenti al business. Pensiamo ad esempio a un e-commerce di accessori per auto. Aprendo un blog, il negozio online avrà modo di spiegare come installare le barre portatutto, o come sostituire la batteria del motore, o ancora come cambiare il filtro dell’aria. Vere e proprie guide che portano traffico e visibilità da Google, promuovendo di fatto i prodotti venduti dall’azienda.
  4. Promuovere la propria azienda via facebook ed instagramm: la promozione di un’azienda non passa solo per siti web e blog, ma anche e soprattutto per la gestione di social network come Facebook e Instagram. Con milioni di utenti attivi a ogni ora del giorno, i due social si confermano come un’occasione di marketing irrinunciabile per quanti desiderano promuoversi online senza spendere un occhio della testa. Sia sull’uno che sull’altro la visibilità può essere ottenuta in due modi: o con una gestione naturale del profilo o con l’impostazione di una campagna di annunci a pagamento;
  5. Promuovere la propria azienda con youtube: Youtube è ormai un’istituzione e come tale conta milioni di spettatori. Promuovere la propria azienda su questa piattaforma significa innanzitutto aprire un “canale” e postare video, un po’ come avviene con i post nel blog o gli articoli nella sezione news. Un solo video a settimana, anche di pochi minuti, può essere sufficiente per aumentare nel tempo la “fan base“, fidelizzare il pubblico e distinguersi dalla concorrenza. Attenzione a questo ultimo punto: se la presenza di un’azienda all’interno di social network come Facebook è quasi scontata, lo stesso non si può certo dire di Youtube.