Che cos’è il “Digital Workplace”?

Come organizzare lo “spazio lavoro”

Oggi, lo “spazio lavoro“, cambia le sue esigenze.

Si è evoluto come si è evoluta anche la tecnologia aziendale perché tutto dev’essere adeguato ai tempi.

Come si chiama oggi lo “spazio lavoro”?

Lo “spazio lavoro”, oggi, ha preso un nome inglese: si chiama “Workplace“.

Il “workplace“, oggigiorno, è un ambiente che fornisce vari tipi di possibilità nel proprio luogo di lavoro.

Com’è stato possibile questo cambiamento?

Tutto ciò è stato possibile grazie all’avvento della “digitalizzazione” che ha dato modo di avere una migliore comunicazione di lavoro fra tutti i dipendenti e l’azienda.

Infatti, in un’azienda oggi, non è più importante la “presenza fissa” del dipendente ma che possa iniziare e terminare le giornate lavorative, il suo lavoro e raggiungere gli obiettivi che sia lui che l’impresa si sono prefissati.

Quindi, il dipendente, deve offrire al suo team lavorativo lo sprint adatto che dia un valore a tutta l’attività.

La customer experience e l’employee experience

La “customer experience“, riguarda l’acquisto e l’esperienza dell’utente dal momento in cui conosce il prodotto/servizio fino al momento dell’acquisto.

Mentre, l’ “employee experience“, riguarda la comunicazione tra il dipendente e la propria organizzazione aziendale durante il periodo lavorativo.

Con l’unione di questi due termini si ottiene il concetto di “workplace experience“.

Perciò, se fino ad ora, era importante fare attenzione solo alla “customer experience”, da ora in poi, non sarà più così perché non bisognerà tenere in considerazione anche l’ “employee experience” e gestire entrambi in modo adeguato.

Che cos’è il “Digital Work”? 

Le imprese devono adeguarsi alle esigenze aziendali ed hanno bisogno di organizzare un luogo di lavoro che sia in grado di “curare” sia i clienti che i dipendenti.

Con l’arrivo del “digital workplace” è possibile tutto questo perché si usano gli strumenti tecnologici che permettono di migliorare la produttività dell’azienda.

Di cosa si occupa il Digital Workplace?

Il “digital workplace” offre ai dipendenti degli strumenti che daranno maggiore coinvolgimento, li aiuterà nello svolgere il loro lavoro, migliorerà la loro esperienza lavorativa tramite una maggiore collaborazione di tutti, aumenterà la produttività e ridurrà i costi.

Come si usa il Digital Workplace?

Il “Digital Workplace” lo si può usare tramite una piattaforma che darà all’azienda la possibilità di:

  • automatizzare le attività manuali ripetitive;
  • creare flussi di lavoro personalizzati;
  • unire ed integrare tutte le applicazioni aziendali;
  • stabilire dei canali di comunicazioni più efficienti per tutti i dipendenti;
  • usare delle funzionalità smart.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui