Boom delle candidature per Imprese Vincenti del 2020

Intesa Sanpaolo ed il boom delle candidature

Anna Roscio (responsabile Direzione sales&marketing imprese Intesa Sanpaolo), afferma che l’obiettivo per il percorso iniziato nel 2019, deve dare ancora i suoi frutti per poter essere realmente una valida testimonianza di fattibilità.
Bisogna ancora creare una comunità di imprese che accompagni ad una crescita tutte le aziende con strumenti idonei alla loro crescita.
E’ così che Adnkronos/Labitalia in collaborazione con la Roscio, parla degli obiettivi alla base di “Imprese Vincenti“, il programma che valorizza le piccole e medie imprese italiane per l’edizione del 2020.

La responsabile imprese Intesa Sanpaolo, Anna Roscio, sostiene che si tratta di un progetto dedicato alle piccole e medie imprese nato dall’analisi di un sistema economico fatto da poche aziende ma molto conosciute sia a livello nazionale che internazionale perchè fanno parte dell’eccellenza italiana.

Imprese specializzate che molto spesso forniscono proprio le aziende di eccellenza sul mercato creando il made in Italy ma che non sono molto conosciute rispetto alle altre.
Nell’edizione del 2020, si sono candidate 4mila aziende le cui candidature sono state avviate nel dicembre 2019 ma chiuse effettivamente a metà febbraio 2020 a causa della pandemia.
Nel corso di quest’anno si è notato che sono maggiorate rispetto all’edizione del 2019 che erano solo 2000 candidature.

Dalle candidature al programma…

E…dalle candidature al programma il passo è stato breve e veloce! Infatti poco dopo si è passato direttamente alla presentazione del programma.

Delle 4mila imprese ne sono state scelte 144 che sono state protagoniste sul territorio di un tour digitale.

Sono state scelte in base a degli indicatori per cui hanno rappresentato l’eccellenza:

  • l’internazionalizzazione;
  • il legame con il territorio;
  • il capitale umano;
  • la disponibilità;
  • l’innovazione.

Sono tutte piccole e medie aziende ma che fino al 2019 hanno ottenuto una crescita molto elevata sia con il fatturato che con il numero dei dipendenti.

Eccellenze che devono essere sostenute

Nonostante siano delle eccellenze nel mercato delle imprese italiane, devono comunque essere ancora sostenute per continuare a “volare” per poter affrontare sempre più il mercato internazionale.

Infatti, la loro vera fortuna sarà proprio l’internalizzazione con un forte incremento di personale competente.

Il tour digitale e le imprese

Durante il tour digitale, le aziende, sono state accolte ed ascoltate affinchè i loro pensieri e le loro richieste sul lavoro, possano arrivare essere attivate per superare questo periodo complicato.