Aprire una lavanderia self service

Come avviare una lavanderia self service

Aprire un’impresa di lavanderia self service è un’ottimo affare perchè, a differenza di altri business, questa è un attività stabile che nel tempo diventerà sempre più redditizia.

Si potrà decidere se aprirne una per conto proprio o assoggettarsi ad un franchising che comunque converrebbe.

Infatti aprire un’attività in proprio con la formula del franchising diventerebbe una componente importante per trasformare questo tipo di impresa da attività di “microbusiness” ad una realtà lavorativa con un potenziale guadagno molto elevato.

La giusta location

Individuare il luogo giusto dove avviare l’attività di lavanderia self service è fondamentale in quanto la zona ed il tipo di locale sono due elementi che rientrano nella buona riuscita di un ottimo business.

E’ proprio per questo motivo che bisognerà analizzare bene la zona: per primo richiedere in comune i dati demografici, controllare se c’è un gran passaggio di persone e cercare anche di capire le abitudini degli abitanti.

E’ consigliabile aprire questo tipo di impresa nei pressi di centri residenziali, università, ostelli, ospedali, ecc. dove ci sia anche possibilità di trovare parcheggio facilmente nelle zone adiacenti alla lavanderia.

Cosa fornirà la casa madre per il franchising

La casa madre fornirà:

  • la consulenza per il lancio promozionale dell’attività;
  • l’assistenza dell’iter di start up;
  • nella fase gestionale (manutenzione, campagne pubblicitarie, consulenza, ecc.).

I dati tecnici per poter aprire la lavanderia a gettoni

I dati tecnici giusti sono:

  • il locale ideale deve avere minimo 35-40 mq;
  • la lavanderia dovrà avere almeno tre lavatrici di medie o piccole dimensioni e uno o due più grandi;
  • deve possedere anche almeno un paio di asciugatrici;
  • ci dev’essere anche un distributore di detersivi;
  • dev’essere presente anche una macchina cambiamonete.
  • Consigli

    E’ sempre una buona cosa affidarsi ad un marchio che possa offrire dei macchinari affidabili e che la manutenzione sia continuativa e a spese della casa madre.

    Sono basilari alcuni punti cardine affinchè la propria attività possa vincere la concorrenza ed il tempo che passa: la pulizia dei locali ed il risparmio di tempo nelle attese per accedere al lavaggio. Solo in questo modo si potrà dare sempre il meglio ai propri clienti.

    Conclusioni

    E’ una valida opportunità lavorativa in quanto ci sarà solo un investimento minimo, costi bassi di gestione, personale giusto una o due persone ma anche nessuno se si sarà in grado di occuparsene da soli.

    Tra l’altro si tratta anche di un’attività che potrà essere gestita part time.

    La lavanderia a gettoni è veramente l’occasione giusta per avviarsi nel mondo lavorativo in proprio.